Come scegliere un Hosting per il tuo sito WordPress: Guida completa

Indice dei Contenuti

Quando si tratta di creare un sito web con WordPress, la scelta del giusto Hosting è fondamentale. Un Hosting affidabile e performante può fare la differenza tra un sito veloce e stabile o uno lento che frustra i visitatori. In questo articolo, ti guideremo nella scelta del miglior hosting per il tuo sito WordPress, elencando gli aspetti tecnici da considerare e fornendo una lista dei migliori (e peggiori) provider sul mercato.

Velocità di caricamento: 

Un Hosting veloce è essenziale per offrire un’esperienza utente positiva e migliorare il posizionamento sui motori di ricerca. Assicurati che l’Hosting offra server potenti e una rete affidabile per garantire tempi di caricamento rapidi.

Uptime garantito: 

L’affidabilità dell’Hosting dipende dall’Uptime garantito dal provider; assicurati che sia almeno del 99% in modo da evitare interruzioni prolungate nel funzionamento del tuo sito.

Scalabilità:

Il tuo sito WordPress potrebbe crescere nel tempo, quindi è importante scegliere un Hosting che offra piani scalabili per adattarsi alle tue esigenze future. Controlla che vi sia la possibilità di fare upgrade ad un piano superiore e se hai dubbi contatta il servizio di assistenza prima di acquistare il tuo piano. 

 Supporto e assistenza: 

Assicurati che l’Hosting offra un supporto tecnico competente e disponibile per risolvere eventuali problemi o domande che potresti avere. Alcuni provider offrono un servizio di assistenza via chat, altri via ticket ma questo non è importante, è importante invece che il servizio sia efficiente, competente e rapido. 

Sicurezza:

La sicurezza è fondamentale per proteggere il tuo sito WordPress da attacchi e minacce. Verifica se l’Hosting offre protezione avanzata come firewall, monitoraggio malware, backup regolari giornalieri e che questi possano essere ripristinati facilmente.

Facilità d’uso: 

Scegli un Hosting che offra un’interfaccia intuitiva e facile da usare, in modo da poter gestire il tuo sito WordPress senza problemi. Il pannello di controllo più diffuso per la gestione hosting è cPanel ma non è il solo.

In base alle segnalazioni e alle recensioni dei clienti del mondo WordPress, abbiamo creato una lista di quelli che vengono definiti come migliori Hosting attualmente presenti.

SupportHost:

Lo dice il nome stesso. E’ un Hosting con server performanti ed un servizio di assistenza eccellente. Lo usiamo anche noi di ElaborUP e lo consigliamo spesso ai nostri clienti. Il costo di un piano base è attualmente di € 35/anno quindi ha un ottimo rapporto qualità prezzo. 

Bluehost:

Consigliato da WordPress.org, Bluehost offre un’ampia gamma di piani di hosting con buone prestazioni, supporto eccellente e un’interfaccia utente intuitiva. Il piano Basic attualmente costa € 12 al mese. 

SiteGround:

Con server veloci, buona la sicurezza e il supporto tecnico. SiteGround è una scelta popolare tra i proprietari di siti WordPress anche se non è tra i più economici. Il suo piano StartUp costa € 12,99 al mese. 

Kinsta:

Se stai cercando un Hosting gestito di alta qualità, Kinsta offre prestazioni eccezionali, scalabilità e un’interfaccia utente intuitiva. E’ un hosting da scegliere per progetti di un livello superiore perché è più impegnativo dal lato economico. Il suo piano Starter costa $ 35 al mese che diventano $ 24 se paghi annualmente.

WP Engine:

Famoso per la sua velocità e sicurezza, WP Engine è un Hosting gestito che offre un’esperienza di hosting premium per i siti WordPress. Il suo Hosting WordPress costa € 22 al mese che diventano € 19 se paghi annualmente. 

Questi sono solo alcuni tra i migliori servizi attualmente presenti ma non sono gli unici. Oltre al costo e al livello di assistenza, prima di scegliere un piano hosting, confronta i diversi piani dei diversi Hosting per capire cosa offerto come ad esempio: Spazio su Disco, Traffico mensile, Numero visite, Scelta del Datacenter, RAM, CPU, Processi php ecc…

Anche questa lista è frutto di segnalazioni e recensioni raccolte dai clienti. Vediamo quali e perché sono stati segnalati come i peggiori. 

GoDaddy: 

Nonostante sia uno dei provider più famosi al mondo, GoDaddy spesso presenta problemi legati all’affidabilità dei server e alle prestazioni complessive; moltissimi utenti si sono lamentati della lentezza delle pagine ospitate su questa piattaforma.

Aruba.it: 

Anche se Aruba.it può sembrare conveniente in termini economici, ha ricevuto numerose critiche riguardanti downtime prolungati e un supporto clienti poco reattivo.

HostGator:

Mentre HostGator offre piani economici, la qualità del servizio e il supporto tecnico sono spesso carenti, causando problemi di affidabilità e tempi di inattività.

IONOS:

Molti utenti hanno segnalato problemi di lentezza, downtime frequente e assistenza clienti.

Considera attentamente gli aspetti tecnici come velocità, uptime garantito, scalabilità e servizio clienti prima di prendere una decisione finale. Confronta i diversi Hosting tra loro per valutare quello più adatto al tuo progetto. 

Ricorda che un Hosting di qualità migliorerà le prestazioni del tuo sito, garantendo una migliore esperienza utente e un posizionamento più elevato sui motori di ricerca.

Ti piace questo articolo?

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Linkdin
Condividi su Pinterest

Scopri come guadagnare con una segnalazione, Scarica la nostra App

elaboruP Global Solutions

elaboruP Global Solutions

Rendiamo Semplice la Comunicazione Online

Altri Articoli

Grazie per aver compilato il questionario

Concedici giusto il tempo di studiare la giusta soluzione e ti ricontattiamo ok?